An Italian colony. Encounters, Memories and Representation between Italy and Libya

Barbara Spadaro

Research output: Book/ReportAuthored book

Abstract

Alla vigilia della guerra di Libia, migliaia di donne e uomini erano determinati a cambiare lo status dell'Italia da terra di emigranti a potenza colonizzatrice, per sentirsi parte di un'idea di Europa "bianca" e "civile". La più grande colonia mediterranea dell'Italia fu teatro di sanguinosi conflitti e ridondanti imprese di colonizzazione agricola, ma anche di nuovi modi di condurre la vita domestica e familiare, impiegare il tempo libero, viaggiare: in breve, di sperimentare e costruire nuove identità di genere, classe e "razza". Questo percorso attraverso storie, memorie, e fotografie di soggetti che vissero l'Italia e la Libia rivela come l'immaginario suscitato da questa colonia sia entrato in aspetti profondi dell'autopercezione degli italiani, restandovi in circolo in forme che nutrono, in modi a volte inaspettati, asimmetrie e rapporti di potere nell'Italia di oggi.
Translated title of the contributionAn Italian colony. Encounters, Memories and Representation between Italy and Libya
Original languageItalian
Place of PublicationMilan
PublisherMondadori
Number of pages200
ISBN (Electronic)9788800744263
ISBN (Print)9788800744225
Publication statusPublished - 2013

Publication series

NameQuaderni di Storia
PublisherLe Monnier

Keywords

  • Italian migration
  • Italian colonialism
  • whiteness
  • Gender and Imperialism

Fingerprint

Dive into the research topics of 'An Italian colony. Encounters, Memories and Representation between Italy and Libya'. Together they form a unique fingerprint.

Cite this